CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net
CasAntica n° 102 giugno - CasAntica.net

CasAntica n° 102 giugno

Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo scontato
€6,00

CasAntica 102 abbraccia il mondo del recupero da un’ottica particolarmente emozionante e vicina ai tanti appassionati che sognano di ristrutturare una dimora del passato. Parliamo della progettualità di coppia.

Le case antiche, in virtù di una scala dimensionale ben più imponente rispetto a quelle della contemporaneità, raccontano una spiccata vocazione familiare. Che, talvolta, si traduce in vere e proprie scelte di vita. È il caso di Suzanne e Fabio - lei olandese, lui romano - che, a un certo punto, hanno deciso di abbandonare la città e il lavoro di sempre. Hanno ristrutturato un meraviglioso casale affacciato su Montefollonico e Montepulciano e oggi, con i loro figli, vivono una laboriosa quotidianità in stretta relazione con la natura, il paesaggio e la stagionalità.

Altrettanto affascinante l’esperienza di Teresa e Franco, lei bolognese, lui di Empoli. Si sono conosciuti durante una traversata del Sahara. Hanno lasciato la Toscana, dove abitavano, per restaurare un’antica proprietà di famiglia in provincia di Bologna. Un recupero che lambisce due volti contrapposti del recupero, fra seduzioni nobiliari e altre spiccatamente rurali.

C’è poi una masseria siciliana profumata di sole e di mare, incastonata in un paesaggio che sembra cristallizzato nel tempo. L’hanno ristrutturata Giovanna e Luigi. I due hanno girato per anni il loro scorcio di Sicilia in cerca di vecchie costruzioni rurali. Fin quando hanno scoperto la loro casa dei sogni.