CasAntica Montagna n°4
Gusto nordico Courmayeur - Arte Rovere Antico
arch Stefania Sanna. Tavolo costruito con legno di recupero incoronato da elemento naturale diventato un lampadario con luci.
 Interno stadel , angolo scala. Gresoney
Stube fumatori verniciata in rosso opaco - Madonna di Campiglio
Cortina d'Ampezzo casa di montagna. Arch. Christian Ghedina.
arch. Ambra Piccin. camera letto bambini di legno antico dipinto a mano
Taverna per cene. Dettaglio cucina tecnica con elettrodomestici a incasso. Design push-pull senza elementi che sporgono.
Limone Piemonte dimora di montagna. Arredi, elementi scolpiti, pavimenti, boiserie e finiture opera di Walter Selo, bravissimo artigiano.
Rifugio Walser - Stadel di Gresoney

CasAntica Montagna n°4

Prezzo di listino
€6,00
Prezzo scontato
€6,00

Eccoci giunti al quarto, imperdibile appuntamento con CasAntica Montagna, il nostro speciale interamente dedicato all’architettura alpina. Un itinerario incantevole, con nove splendidi servizi, sette dei quali vengono pubblicati per la prima volta, in esclusiva, sulle pagine di CasAntica Montagna n° 4.

Qui presentiamo sette meravigliose case di montagna, private, ciascuna con la sua personalità; una struttura ricettiva classica, rinfrescata dalle sensazioni tattili e dal colore; e una bottega artigiana arredata con travolgente creatività.

Raccontiamo di tutela e recupero del savoir-faire di un tempo, come nel restauro esemplare di uno stadel Walser, supervisionato dalla Soprintendenza per i beni culturali di Aosta. Esploriamo la tradizione nordica (persino scandinava e canadese) e scopriamo la favola alpina di una principessa, che affresca una dimora affacciata sulle Dolomiti. E pagina dopo pagina, sveliamo le infinite sorprese e le affascinanti declinazioni architettoniche ed estetiche delle case di montagna. Dimore che parlano con un linguaggio multisensoriale: colore, calore, profumi, piacere tattile, luci diffuse, le mille “voci” del legno… E che raccontano di come l’antico può essere tradizionale e al tempo stesso contemporaneo, persino minimale, grazie all’intervento consapevole di straordinari addetti ai lavori, profondamente innamorati della montagna e dei suoi materiali.

Il filo conduttore è soprattutto il legno antico, che abbraccia ogni stanza, che veste la cappa di un camino, che trasforma il bagno in un bosco magico… e che offre spunti per creare oggetti d’arredo unici e meravigliosi. Il legno si accosta con straordinario gusto ed eleganza ad altri materiali di recupero a noi cari – il ferro, il cotto, la pietra – e si riscalda con i tessuti montani. Insomma, qui raccontiamo non solo di ristrutturazione e restauro, non solo d’interventi architettonici eccellenti e maestria artigiana, ma anche di arredamento di montagna e interior design, curati con una sensibilità rara e con un’inventiva che vi sorprenderà.