Speciale Montagna n°6 - CasAntica.net
Dettaglio camera da letto Cesa del Louf
Particolare della camera da letto Cesa del Louf
Fienile ristrutturato nelle dolomiti. Dettaglio soggiorno
Ristrutturazione di un fienile nelle dolimiti. Dettaglio soggiorno.
Particolare della camera da letto della baita a Ostana in provincia di Cuneo.
Particolare del bagno nella baita con vista  sul Monviso
Particolare soggiorno  fienile valdostano.
Il letto sospeso in Val Maira.
Armadio realizzato con un puzzle di materiale di recupero.
Chalet ad Asiago realizzato da azienda Antica Edilizia

Speciale Montagna n°6

Prezzo di listino
€6,00
Prezzo scontato
€6,00

Sesto appuntamento con lo Speciale Montagna, la rivista che presenta le calde atmosfere degli ambienti montani. Questo sesto numero racconta storie di ristrutturazione e soprattutto di persone che hanno in comune un grande sogno: la casa sulle Alpi. Un sogno divenuto realtà che è anche una dichiarazione d’amore per l’autenticità della montagna e per i materiali di recupero.

Dal sogno alla realtà, scopriamo dunque alcune fra le più belle ristrutturazioni di montagna: dalle seconde case “cucite” su misura per chi le abita, alle strutture ricettive che sono vere e proprie dimore di famiglia aperte agli ospiti.

 

Ci avventuriamo in Valle d’Aosta, dove un vecchio fienile ristrutturato è al tempo stesso casa e struttura ricettiva, amatissima dagli ospiti. Qui la valorizzazione architettonica, unita a tanti gioielli di creatività artigiana, suscita meraviglia e al tempo stesso intimità.

Sulle Dolomiti bellunesi c’è un capolavoro del recupero: è un antico maso ristrutturato con passione e dedizione, riportato all’antico splendore e con mille storie da raccontare.

 

In Valle Po c’è un’incantevole baita ricostruita con pietra e legno di recupero: una ristrutturazione magica con interni e arredi stupendi, una gemma di virtuosismo artigiano.

Sull’altopiano di Asiago una villa ristrutturata in chiave chalet racconta del matrimonio felice fra il legno antico e la tecnica del folding.

A Cortina d’Ampezzo le crociere ladine rivisitate, una formidabile stube in muratura e un abbraccio di abete antico raccontano come la tradizione può stimolare la creatività anche in chiave contemporanea. Ancora storie di case uniche, meravigliose, nate da un vecchio ricovero per gli attrezzi, da un fienile veneto dell’800, da un antico cascinale piemontese e da un rudere in un villaggio abbandonato.

 

Artefici di ambienti e arredi straordinari, con la loro abilità gli artigiani locali sono capaci di esaltare le tante straordinarie qualità dei materiali antichi. E in questo numero, insieme al sogno della casa di montagna, grande protagonista è anche l’arte del recupero di pietra vecchia e legno antico. Scopriamo dunque le preziose opere nate dalla manualità e dal talento artigiano, affiancate da ingegnosi esempi di recycling e di restauro fai-da-te. Dal sogno alla realtà, scoprile sullo Speciale  Montagna n° 6.