Giardino Antico n° 54 (6) maggio digitale

Giardino Antico 54, garden design, arredo del paesaggio e speciale biopiscine

È in edicola il numero 54 di Giardino Antico (trimestrale). Al suo interno, servizi e approfondimenti dedicati ai giardini naturali, al garden design e agli arredi di recupero e uno speciale sulle biopiscine.

In questo numero:

 

  • Giochi di luce (Marche). Un giardino apparentemente senza confini congiunge due ville in pietra, disegnando una scenografia di muretti a secco, pergolati e sentieri che si accendono con i raggi del sole. La paesaggista Luigina Giordani: “Nell’ampio ventaglio di sfumature che caratterizzano il verde, spiccano le essenze aromatiche, le rose antiche e i gruppi di ortensie”.

 

  • Specchio d’acqua tra le colline. Un biolago balneabile, incastonato in un giardino preesistente, offre un rifugio dal caldo estivo e si inserisce armoniosamente nel contesto. La paesaggista Vera Luciani: “Le forme sinuose della vasca, i materiali utilizzati per la pavimentazione e i muretti, la vegetazione scelta per la fitodepurazione: tutto concorre a creare un piccolo ecosistema coerente con il paesaggio”.

 

  • Da tradizionale a naturale (Pinerolo, Torino). La trasformazione di un impianto classico in biopiscina crea nuovo appeal non solo alla vasca, ma all’intero giardino.

 

  • Quel ramo del Lago di Como (Bellagio, Como). In una cornice di incomparabile bellezza,
    i giardini all’inglese di Villa Melzi sono un museo a cielo aperto dell’arte del paesaggio, dove si susseguono piante esotiche e rare, alberi secolari, romantiche fioriture e cimeli di pregio storico.

 

  • Rifugio in Cornovaglia (Inghilterra). Un cottage sulla costa atlantica nasconde un inaspettato giardino subtropicale, dove si susseguono esuberanti bordure di fiori di campo e piacevoli angoli destinati al relax. Fiore all’occhiello, una luminosa veranda dove si percepisce la brezza marina.

 

  • A tavola sotto il glicine (Carate Brianza, MB). Con l’arrivo della bella stagione, aumenta il “desiderio disperato” di vivere all’aria aperta. Dall’esperienza di Camp di Cent Pertigh, i dettagli indispensabili per una mise en place indimenticabile: dai fiori agli arredi vintage fino agli oggetti di recupero.

 

  • Paesaggio sostenibile. Biopiscine e biolaghi sono impianti ecocompatibili che rispettano la Natura. Una soluzione che contribuisce a salvaguardare la biodiversità di un territorio.

Ma Giardino Antico 54 non finisce qui e si arricchisce con una fioritura di rubriche dedicate all’arredo del paesaggio: rose rampicanti, tinozze di recupero, decorazioni da esterno sospese, nidi per il birdgarden, orci toscani, fiori di maggio, ricette stagionali, idee per un weekend nel verde, fiere e mostre-mercato di giardinaggio. Per una primavera all’insegna del verde, naturalmente con Giardino Antico! Spargete la voce… J