Usando il codice sconto 1GIARDINO3 avrai una copia cartacea di Giardino in regalo, acquistandone tre

Crepe nei muri, come risolverle?

È un problema che può presentarsi in qualsiasi costruzione. E che crea grande disagio fra i padroni di casa, se non spavento. Parliamo delle crepe nei muri.

Come intervenire? Molti padroni di casa si lasciano scoraggiare, temendo di dover subire scavi, demolizioni, polvere e rumore.

In realtà esistono procedure che non comportano disagi di sorta, in grado di risolvere il problema – e di stabilizzare le fondazioni – in qualsiasi terreno e in qualunque fabbricato. L’intervento è rapido, non invasivo e immediatamente efficace.

L’esperienza di Uretek

Un riferimento imprescindibile è Uretek, marchio che identifica un gruppo di aziende, presenti in oltre 50 paesi nel mondo, che beneficia di continui scambi di brevetti, esperienze e conoscenze. Un team che ha già risolto più di 25.000 casi: abitazioni private, edifici storici, capannoni, scuole… Interventi rapidi, non invasivi, puliti, efficaci da subito e garantiti nel tempo.

Uretek ha inventato il consolidamento dei terreni con resine espandenti.. Un metodo che consente il giusto equilibrio tra forza, efficacia e sicurezza. Uretek Geoplus® è una resina espandente brevettata, progettata per consolidare i terreni in profondità, testata e certificata dall’Università di Padova. Non inquina. Non perde le sue caratteristiche nel tempo. Ha una grande forza d’espansione (fino a 10.000kPa) che si sviluppa in tempi rapidi. Grazie al sistema Uretek Deep Injections®, questa straordinaria potenza è controllata con estrema precisione.

L'intervento step by step

Cosa succede quando si alza la cornetta e si telefona a Uretek? L’operatore, vi comunicherà il nome del tecnico della vostra zona. Sarà il tecnico stesso a contattarvi per fissare un appuntamento. Il sopralluogo è gratuito. S’ispeziona la struttura, la storia della costruzione, il quadro fessurativo, il terreno di fondazione, l’ambiente circostante e ogni altro elemento utile all’individuazione del problema. La presenza di un vostro tecnico di fiducia sarà più che gradita. Il professionista Uretek trasmetterà i dati all’ufficio geotecnico dell’azienda con una prima proposta d’intervento. Il progetto definitivo è stilato dagli ingegneri Uretek e diventa parte integrante della proposta operativa che vi sarà inviata a domicilio. Senza impegno.

Dopo la conferma, ci si accorda per il giorno. La squadra di tecnici arriverà su un automezzo attrezzato e autosufficiente. Nella maggioranza dei casi si lavora all’esterno della struttura. Si eseguono fori, di diametro inferiore a 3 cm, che attraversano la fondazione per arrivare sul terreno sottostante. Piccoli tubi, inseriti nei fori, porteranno la resina espandente esattamente dove serve, riempiendo i vuoti tra fondazione e terreno, rinforzando il terreno a varie profondità e – dunque – arrestando il cedimento.

L’operazione è monitorata da un laser in grado di rilevare movimenti millimetrici della struttura: questo per capire in tempo reale cosa succede sotto le fondazioni e per testare la buona riuscita dell’intervento. Se necessario, delle prove penetrometriche comparative confermeranno l’aumento di portanza/resistenza meccanica del terreno.

Alla fine...

Alla fine dell’intervento, sembrerà che non sia successo nulla. Sul marciapiedi si presenteranno solo alcuni piccoli fori. Ma la casa è finalmente stabile. E chi la abita può sentirsi più tranquillo, anche grazie alla garanzia di 10 anni fornita da Uretek più un'altra garanzia di 10 anni fornita da una compagnia assicurativa mondiale.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati