I nostri uffici chiudono dal 9 agosto al 19 agosto. Dal 22 agosto ripartono le spedizioni degli ordini.

I segreti del legno antico

È un materiale amatissimo. Parliamo del legno. Quello di recupero, poi, è talmente fascinoso da trasformare una casa nuovissima in una dimora senza tempo. Una costruzione priva di storia, se rivestita di legno antico, può figurare anche sulle riviste che parlano di restauro architettonico. Un lusso che non è concesso a nessun altro materiale.

 

La ricerca del legno antico

Ma da dove proviene questo legno di recupero? Non tutti sanno che esistono aziende specializzate nel recupero di legno antico. È il caso di Skyway, con sede a Genova e con un deposito anche in territorio valdostano, a Pollein.

“Tutto è cominciato poco più di quindici anni fa - ci hanno raccontato i titolari, Isabella e Anna Maria - Sistemando la nostra casa di famiglia, in montagna, ci siamo innamorati del legno di recupero e delle sue potenzialità. Una passione che è cresciuta sempre più sino a diventare un lavoro. Ci occupiamo di legno centenario, in particolare abete larice e rovere, proveniente da antichi masi e fienili dismessi dell’Alto Adige e anche dell’Austria”.

Il recupero e lo smontaggio avvengono nel pieno rispetto della natura e dell’ecosostenibilità: "Ridiamo vita e nobiltà a legname non più utilizzato".

 

Smontaggio, trasporto, restauro

Un’esperienza affascinante: perché trovare quelle antiche strutture dalla storia antichissima è una vera e propria “caccia al tesoro”. Vale anche per lo smontaggio, la selezione e il trasporto, considerando che quelle antiche costruzioni rurali si trovano in contesti paesaggistici d’alta quota a dir poco impervi e che tavole, travi e altri elementi strutturali sono autentici colossi. Provate a immaginare cosa significhi prelevarli, spostarli e caricarli. Anche il lavoro di pulizia e restauro presuppone mani sapienti e grande consapevolezza tecnica.

 

Insomma: il legno di recupero che trova posto nelle nostre case racconta silenziosamente queste avventure. Un fascino che va ben oltre le qualità estetiche ben noti a tutti gli appassionati d’antico: l’unicità dei colori, delle venature, dei profumi...

Per approfondimenti CasAntica Montagna 1, CasAntica Montagna 2, CasAntica Montagna 3


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati