Usando il codice sconto 1GIARDINO3 avrai una copia cartacea di Giardino in regalo, acquistandone tre

L’innaffiatoio di latta: 3 motivi per cui piace così tanto

L’innaffiatoio di latta è uno degli oggetti più richiesti e venduti delle mostre mercato di giardinaggio. Icona del cortile di una volta è diventato il simpatico attrezzo protagonista di molti giardini: da qui l’interesse crescente del pubblico, che si contende i pezzi esposti negli allestimenti dei vivaisti e rivenditori specializzati.

Dalla soffitta al giardino

Dimenticato in garage o in soffitta, accatastato nei mercatini dell’usato o dei ferrivecchi, ha trovato una nuova vita grazie all’intuizione di alcuni garden designer e paesaggisti, che nell’innaffiatoio hanno trovato il link ideale fra le atmosfere vintage e la passione per il verde. Costa poco, è pratico e funzionale, evoca il passato, il legame con la terra, ma senza apparire vetusto. Un trionfo.

innaffiatoio latta 1

Annaffiare rilassa

Perché piace così tanto? Primo, perché annaffiare è uno dei migliori scaccia pensieri che ci siano in natura. Prendersi cura delle piante ci fa stare meglio, perché influisce sulla nostra sfera emotiva. Rilassa, distende, ci isola dal rumoroso contesto. Così il bisogno di nutrire un fiore o un arbusto va di pari passo con il nostro di “staccare” dall’ansia, dallo stress, dal cemento che ci circonda.

innaffiatoio latta 3

Arredo country chic e allegro

Secondo, perché collocato in giardino diventa il cuore di una composizione monocromatica, il punto focale di un muretto, la sentinella di un orticello o una aiuola. Conferisce un’anima country chic e allegra e sembra sorriderci quando la sera rientriamo a casa. E bisogna annaffiare.

innaffiatoio latta 2

Acquisto "a budget"

Terzo, è alla portata di tutti, si trova – ancora – nelle fiere del settore e non è quell’acquisto che stravolge il budget o il giardino. Provare per credere.

 Per saperne di più: vedi GiardinAntico 39, GiardinAntico 47 e Giardino Creativo

 


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati